Borsa Di Mary Poppins

MANCHESTER COSA VISITARE

Qualche settimana fa ho avuto l’onore di visitare, grazie a Great Britain, la città di Manchester, in Inghilterra. Ho preso il volo da Bologna, sia come diretti sia se dovete fare scalo ci si mette poco e le compagnie aeree sono molto buone. A Manchester ricordate che c’è un piccolo fuso orario, infatti si è indietro di un’ora rispetto all’Italia.

Una piccola raccomandazione quando si vuole visitare una città come questa..nel periodo estivo, piove praticamente sempre (hanno circa due settimane di sole d’estate)! Non questo vi fermerà dal vedere una splendida città!

Alloggiavamo all’Hilton Hotel, in centro a Manchester, che ci ha permesso di passeggiare a piedi per la città raggiungendo quasi tutti i posti a piedi.

JOHN RYLANDS LIBRARY

La prima cosa visitata a Manchester è stata la “John Rylands Library”..per me un sogno entrarci! Una visuale mozzafiato di un luogo neo-gotico dove sono state girate anche alcune scene di Harry Potter!

E’ un luogo culturale ma anche dove la gente si riunisce per studiare, per questo quando si entra bisognerebbe silenziare i telefoni e parlare sottovoce per non disturbare!

All’ingresso della biblioteca troverete anche una mappa per visitarla, ci sono veramente tantissime cose da vedere, comprese alcune lettere di poeti e scrittori ancora leggibili che vi faranno tornare indietro nel tempo

 

   

  

WALKING TOUR

Great Britain ci ha organizzato un walking tour con una guida preparatissima che ci ha portato a visitare i luoghi più importanti di Manchester. Potete organizzare anche in completa autonomia questi tour della città esistono molti siti dove trovare tutti i riferimenti.

A parte la bellissima biblioteca monumentale, (vale la visita alla città soltanto quella) Manchester è davvero una città a misura d’uomo. Si gira tranquillamente a piedi (vento e pioggia a parte..): è una città molto conosciuta anche perché qui sono nati gli Oasis e per le squadre di calcio.

E’ una città simbolo anche per la rivoluzione industriale, qui sono state costruite le prime fabbriche tessili, e proprio qui sono sorti i primi computer! Qui vedrete, camminando, moltissimi graffiti alcuni di questi raffiguranti le api (un po’ il simbolo della città) e potrete assaporare il gusto gotico fondersi con la parte industriale e più moderna.

Manchester oggi è anche una città culturale, con un bellissimo centro capeggiato da una sontuosa cattedrale. Ha uno stile fascinoso donato dall’architettura neo-gotica e gotica: una cosa da non perdere è l’Angel Stone, una tavola in pietra arenaria raffigurante un angelo che regge una pergamena e che testimonia l’esistenza di una chiesa preesistente risalente al 700 d.C. circa.

Con la nostra guida abbiamo potuto vedere anche alcuni luoghi caratteristici dove ritrovarsi per pranzare e ancora il vecchio teatro (potete vedere appesi ancora i vecchi spettacoli) adibito adesso a punto di ristoro!

Altri posti da non perdere sono sicuramente il municipio ovvero la Town Hall. E’ il vero simbolo della città anch’esso in stile neo-gotico che si affaccia sulla Albert Square. La parte più particolare del municipio è la torre dell’orologio che con i suoi 85 metri di altezza ricorda molto il Big Ben di Londra.

E infine Castelfield che riunisce le origini della città al suo carattere industriale. Non potete non visitare questa zona caratterizzata dai canali artificiali, creati appositamente per trasportare il carbone, alcuni dei quali confluiscono nel fiume Irwell.

E se vi state chiedendo dove andare a fare shopping, niente paura! A Manchester ci sono molti deliziosi negozietti anche stile vintage. Qui infatti ho anche acquistato dei fumetti e libri in lingua originale, non ho resistito sono davvero particolari e le illustrazioni fatte benissimo!


 

CHINATOWN

Il quartiere cinese di Manchester lo potete riconoscere subito arrivandoci grazie a questo gigantesco cancello lasciato alla città dalla dinastia Ming, che ne segna l’ingresso. E’ stato donato alla città di Manchester, facendolo diventare il primo arco cinese d’Europa. E’ circondato da negozi ed attività commerciali, è il secondo quartiere cinese per grandezza dopo quello di Londra.

(Visited 56 time, 1 visit today)
Share

Un commento su “MARRAKESH: LA CITTA’ DAI MILLE COLORI

  1. W O W! Che posti da sogno!
    Il tuo look total white oltre ad essere particolarmente adatto al clima è anche davvero fresco, molto bello!

    Invidio i tuoi viaggi…

    xx
    Fra

    orologeriamajer.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud


css.php