Borsa Di Mary Poppins

DUE GIORNI A OSLO: COSA VEDERE E COSA FARE

DUE GIORNI A OSLO

Due giorni a Oslo. Sono appena tornata dal mio viaggio in Norvegia e mi ritrovo davanti al pc già piena di lavori da fare, ma ho così tanta voglia di raccontarvi com’è stato! Attraverso i social vi sarete già fatti un’idea, ma purtroppo lì non riesco a mostrarvi tutto e neanche a raccontarvelo, per questo amo il mio blog! La decisione di partire per la Norvegia è stata del tutto inaspettata, avevamo optato per una destinazione di mare, ma a causa di un’imprevisto abbiamo dovuto annullare. Così come l’ho saputo ho preso la palla al balzo per proporre a Met una destinazione che volevo fare da tantissimo:la Norvegia.

Siamo partiti da Milano venerdì scorso, ho lasciato la macchina in un parcheggio fuori dall’aereoporto per soli 37€ e ho potuto pure tenermi le chiavi. In aereo ci sono volute 2h30 e prima di partire, non avevo scambiato neanche un’euro di moneta, infatti abbiamo pagato tutto comodamente dai bancomat senza commissioni (chiamate la vostra banca per esserne certi). Ora vi dico cosa fare due giorni a Oslo!

 

DUE GIORNI A OSLO: COSA VEDERE E COSA FARE

Appena arrivati siamo andati a fare check-in all’hotel (super in centro e davvero comodo) e dopo di chè ci siamo buttati all’avventura. Leggendo sulla Guida ho scoperto dell’app “Oslo Pass” che per 48ore costa 50€ e compresi ci sono quasi tutti i musei di Oslo, o almeno i più importanti come la Galleria Nazionale dove all’interno c’è il famoso Urlo di Munch.

Il primo giorno siamo appunto andati a vedere il museo e abbiamo fatto un giro lungo la costa (bellissima) fino ad arrivare all’Opera Ballet, quella struttura di vetro meravigliosa che vedete in foto! Non siamo entrati perchè  non era compreso nell’Oslo Pass, ma già da fuori è uno spettacolo!

Il giorno seguente siamo andati a visitare grazie all’Oslo pass: il Museo Folkloristico Norvegese (dove ho scattato il secondo look, è un museo all’aperto che mostra 155 antiche case norvegesi), il Museo Kon-tiki  (mostra l’avventura di un “pazzo” norvegese che ha attraversato i mari con una barca fatta da lui di papiri  8-O) , il Museo delle Navi Vichinghe (il mio preferito, dove hanno trovato, scavando, navi originali dei vichinghi), ed infine il parco Vigeland, un parco pieno di sculture di Gustav Vigeland che rappresenta il rapporto genitori-figli.

Vi ho messo un paio di collage di tutte le foto fatte col cellulare (non sempre era possibile farle con la macchina)!

Il mio look? Un paio dei miei amati pantaloni a culottes, questa volta stile giapponese presi da Cos in saldo, e un top di Zara anche quello preso durante i saldi!!! Mentre per il secondo look New Balace, short di Jeans e una camicia col fiocco!

Che dite vi piacciono?

Presto vi dirò della seconda tappa… Bergen!

 

zaino-jb4

top-rosa

ballet-oslo

blogger-norvegia

barche-a-oslo

gloria-bombardea

gabbiano

look-da-viaggio

museo-oslo

gabbiano2

top-rosa-saldi-zara

1

2

blogger-capellli-rosa

camicia-angela-davis  gloria-bombarda

vacanze-in-norvegia

case-antiche-norvegia

(Visited 367 time, 1 visit today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud


css.php