Borsa Di Mary Poppins

LONDRA IN 3 GIORNI: ECCO COME FARE

LONDRA IN 3 GIORNI: ECCO COME FARE

Londra in 3 giorni. Tornare a Londra è un po’ come tornare a casa per me. Ho perso il conto delle volte che l’ho vista, ma credo all’incirca 10. E’ stata la prima capitale Europea che ho visitato in vita mia, e quasi ogni anno ci torno, se non posso farlo, mi manca.

Questa città, secondo me, ha qualcosa di magico, che ho ritrovato solo in Roma. Sono così diverse, ma così piene di passione. Ci sono stata così tante volte, ma purtroppo mai con Met. Quest’anno, però, dopo 11 anni che glielo domandavo, finalmente il mio sogno si è avverato. Vi dico solo, che ero più contenta di partire per Londra che per Bali, dite che desideravo portarcelo? 🙂

Mi ha concesso solo un week end, o meglio, tre giorni, per questo abbiamo deciso di partire di giovedì sera in modo da essere operativi dalle 9.00 di venerdì mattina! Che dite? Troppo pochi? Non è così, in 3 giorni si può eccome, visitare Londra!! E ora vi dirò come si fa!

LONDRA IN 3 GIORNI

Abbiamo trascorso 3 giorni pieni insieme a Visit Britain, atterrati di giovedì sera e pronti il venerdì mattina per iniziare il nostro tour. Abbiamo alloggiato a Notting Hill, è stata la prima volta, nei precedenti viaggi  ho sempre dormito in altre zone. Però questa posizione la “straconsiglio”, è comoda e quando si esce dal proprio hotel ci si ritrova subito nell’atmosfera londinese.

  

PRIMO GIORNO

Il primo giorno abbiamo percorso ben 20 km!!!! Alla sera avevo il ditone (il quale nel frattempo si è ripreso) che friggeva! A ragion del vero, Londra è molto vasta e con molte attrazioni, che in 3 giorni non è possibile dire d’aver visto e fatto tutto, ma organizzando per bene il tempo a disposizione, si riesce a fare un bel giretto. Met ne è uscito entusiasta, e con l’impressione d’aver ammirato il più possibile di questa città!

Abbiamo subito fatto un giro per Notting Hill appunto e da lì ci siamo diretti verso Portobello Road. Il mio quartiere preferito. Ve lo dico ogni volta, perdonatemi, sarò logorroica  🙂  ma i miei pensieri ritornano a “Pomi d’ottone e Manici di Scopa”, l’avete mai guardato questo film? E’ il  film d’eccellenza che rappresenta la mia infanzia, la ricerca del mezzo libro di magia scomparso, la corsa a Portobello… sogno ad occhi aperti.

Inoltre quest’anno, finalmente, mi sono ricordata di non andarci il week end (è chiuso segnatevelo)!!! O per meglio dire, la via è sempre aperta ma il mercatino c’è solo fino al venerdì! Ed è veramente bellissimo, merita! Qui potrete trovare abbigliamento e oggetti vintage, libri, e tante cose particolari. Io ho comprato una giacchetta gialla (ve la mosterò presto) e un libro (che vi ho fatto vedere nelle stories).

Da lì ci siamo incamminati verso Hyde Park, fermandoci solo per mangiare un boccone veloce. Proseguendo fino a Buckingham Palace, che abbiamo visto solo da fuori, ovviamente, anche se sono a conoscenza che ad agosto esiste la possibilità di entrare, quindi ricordatevelo!

Purtroppo ha poi iniziato a piovere, quindi ci siamo riparati in un taxi (esperienza da provare assolutamente) e ci siamo fatti portare in Oxford street, per girovagare, ammaliati, tra i negozi. La sera cenetta in zona e poi a letto!

  

   

SECONDO GIORNO

Il secondo giorno abbiamo preso la metro per andare a Covent Garden, ma da lì in poi siamo andati a piedi. Io ve lo consiglio, visitare una città a piedi è molto più piacevole che farlo con i mezzi pubblici. Ovvio che non deve piovere e noi siamo stati abbastanza fortunati!

Per pranzo ho portato Met da Sketch, il mio locale preferito per pranzare a Londra, è vicinissimo a Regent’s Street, ed è un posto incredibile, indescrivibile sotto ogni punto di vista, dalle pareti delle varie sale, al bagno e ovviamente per il cibo. Solo andandoci  potrete capire di cosa parlo!!!

Dopo il pranzo/brunch da Sketch ci siamo diretti verso Piccadilly Circus, ed in successione China Town, Trafalgar Square e Soho. Abbiamo nuovamente preso la metro per dirigerci verso Camden Town, un altro dei quartieri che preferisco, così unico e sorprendente! Lì nelle vicinanze c’è il quartiere di Primrose Hill, un quartiere con tutte le casine colorate,  che non potevamo perderci e che abbiamo visitato, davvero carinissimo!!!

Alla sera abbiamo cenato con un amico, che vive là, e con lui siamo andati a vedere lo Skyline notturno della città!! Sorprendente!!

   

 

TERZO GIORNO

Il terzo ed ultimo giorno purtroppo ci siamo svegliati con la pioggia, ma niente di preoccupante, a Londra è normale, e l’avevamo messo in conto!! Abbiamo così deciso di entrare nella Tower of London, vedere i famosi gioielli della Corona, e poi da lì, abbiamo passeggiato sul Tower Bridge, tappa obbligata, se decidete di visitare Londra!

Questo è il monumento che ha colpito maggiormente Met,  a poterlo percorrere a piedi  e osservare lo scorrere del Tamigi ci si sente al centro del mondo.

Mancavano una manciata di ore prima di dover riprendere il volo per l’Italia così abbiamo deciso di andare in Brick Lane, dove io non ero mai stata!!! Incredibile ma vero!!! E vi dirò di più, ora non andrò più a Londra senza farci un salto, perchè mi è piaciuta tantissimo! Piena di negozi vintage, uno più bello dell’altro (se vi piace lo stile).

Vi consiglio di dare un’occhiata al sito di VisitBritain–> https://www.visitbritain.com/it/it/ perché qui potrete trovare tantissime altre  indicazioni e consigli su dove alloggiare, visitare, mangiare a Londra!!!

a presto !

  

     

(Visited 122 time, 3 visit today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



css.php